facebtwityoutubeinstrss3

 

Ci hanno chiuso in casa. Abbiamo obbedito. Abbiamo convinto i ragazzi ad ascoltare musica, a leggere, a disegnare e a scrivere il “diario ai tempi del coronavirus”. Abbiamo sanificato cortili e balconi, abbiamo anche sanificato il partito Articolo Uno, abbiamo organizzato attività on line per tenere amici e parenti inchiodati alla sedia per molte ore, abbiamo nutrito e curato cani e gatti, abbiamo fatto ricevere direttamente a casa romanzi e testi poetici. Facciamo questo ogni giorno e stiamo ben attenti a rispettare e a far rispettare regole e ordinanze.

spesa
I cittadini che in questi giorni e ancora oggi e domani vedremo per strada sono quelli che si recano in tutti i luoghi in cui è necessario andare per la sopravvivenza, sia pure in questi tempi difficili. Si va al lavoro, dentro e fuori il proprio paese, si va alle farmacie, si va ad approvigionarsi per esigenze alimentari, si va al tabaccaio, si va all'edicola, si va ai ferramenta, si va ai meccanici, si va ai negozi di telefonia mobile, si va alle banche, si va alle assicurazioni, si va all'ufficio postale.

Giornale sfogliabile

posta

Per info scrivi a:
scrivi

Per contattare Antonietta D'Introno scrivi a:
Antonietta D'Introno